For the kind attention of mr. Klaus Santa

Gentile signor Natale,

ci siamo conosciuti un paio di anni fa, ero venuto a casa sua con i miei figliuoli, era ferragosto e ci lamentavamo perché non c’era neve. Ricordo di aver sborsato ben 30 euro a una finlandese con la faccia larga per questa foto, e mi ritengo pertanto oggi in diritto di chiederle qualcosa. Non chiedo cose astratte o irrealistiche (la pace nel mondo, salute eterna per i miei cari, 10 cm di altezza in più, l’estinzione delle meduse), sono notoriamente una persona morigerata e frugale.

Adunque:

– un motore Tesla nuovo per la mia Fiat Multipla (installazione inclusa)

– un orologio Nomos Glasshütte, serie Tangente neomatik 39 preferibilmente, ma vanno bene anche altri modelli (no cifre romane, grazie)

– un busto in marmo di Pallade Atena

– un Volkswagen California Ocean blu

– una boccia di Sycomore (Chanel)

– un banjo

E poi champagne, champagne, tanto champagne (a me piace il Deutz)

In cambio le prometto che, un giorno, torneremo a trovarla lassù, a casa sua. E io sono come Ambra, eh: quando prometto poi mantengo.

Un abbraccio,

Giuliano

Annunci